Chi siamo

Dall’incontro tra Andrea Marcon e Accademia di San Rocco è sorto nel 1997 il progetto Orchestra Barocca di Venezia - Venice Baroque Orchestra (VBO). L’orchestra dispone di musicisti attivi ormai da anni nel campo della musica antica ed è specializzata nell’esecuzione su strumenti originali.

Nell’attività dell’orchestra viene dato ampio spazio al repertorio italiano del ‘700, in particolare alla scuola veneta, e alla riscoperta del patrimonio operistico barocco. Significative le produzioni di opere inedite quali Orione di Francesco Cavalli, Olimpiade di Domenico Cimarosa, e la prima rappresentazione italiana del Siroe di G.F. Haendel.

Diretta da Andrea Marcon, VBO ha tenuto concerti in tutta Europa, negli Stati Uniti e in Giappone, esibendosi in alcune tra le più prestigiose sedi concertistiche quali la Royal Albert Hall di Londra (Proms), Théâtre du Chatelet di Parigi, Konzerthaus di Berlino, Concertgebouw di Amsterdam, Carnegie Hall di New York, Musikverein e Konzerthaus di Vienna, Tokyo Opera City e Kioi Hall di Tokyo, Filarmonica di Varsavia, Alte Oper di Francoforte, Philarmonie di Colonia, spesso registrati dalle più importanti reti televisive e radiofoniche.

Nel 1999 VBO ha firmato un contratto discografico in esclusiva per l’etichetta Sony Classical effettuando registrazioni che hanno ottenuto i riconoscimenti più prestigiosi della stampa specializzata (quattro Diapason d’Or, Gramophone, Choc de l’année de le Monde de la Musique 2001, Echo Preis 2002 e 2003). Nel 2007 l’Orchestra è stata inoltre premiata con l’Edison Klassiek Award 2007 per il CD Sinfonie e Concerti per Archi di Vivaldi registrati per Deutsche Gramophon.

Il 2006 e 2007 hanno visto VBO esibirsi con Magdalena Kozena, Anna Netrebko, Viktoria Mullova, Giuliano Carmignola, Andreas Scholl e Simone Kermes.

Nel 2008 VBO è stata impegnata in tournée in Corea, Giappone e Stati Uniti.

Nel 2010 l’Orchestra ha compiuto una tournée di ventotto concerti negli Stati Uniti con il violinista Robert McDuffie, che ha presentato The American Four Seasons di Philip Glass; una tournée in Giappone e Corea con Giuliano Carmignola.  

Il 2011 ha visto VBO impegnata in una serie di concerti in Francia e Austria con il soprano Partricia Petibon; una esecuzione al Concertgebouw di Amsterdam de La Senna Festeggiante di Vivaldi; L’Olimpiade a Londra, Dijon, Brussels, Parigi, Atene e Siena; il concerto inaugurale della stagione concertistica dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Nello stesso anno VBO ha inoltre dato inizio  alla sua collaborazione con il controtenore Philippe Jaroussky, con il quale ha realizzato un cd di arie d’opera inedite di Nicola Porpora. 

Nel 2012 l’Orchestra si è esibita in Europa con Philippe Jaroussky; in Germania e Francia con il violoncellista Gauthier Capuçon; al Théâtre des Champs Elysées con il soprano Veronica Cangemi e il contralto Sara Mingardo impegnate nello Stabat Mater di Pergolesi; in Austria, Germania, Svizzera, Repubblica Ceca con il mezzosoprano Magdalena Kožená; in Germania con il flautista Maurice Steger.  

Il 2013 si è aperto con un tour di VBO negli Stati Uniti ed è proseguito con vari concerti con Magdalena Kožená in Repubblica Ceca, Istanbul e S. Pietroburgo. L’estate ha visto VBO impegnata in concerti in Francia e Germania. I mesi di settembre e ottobre hanno visto VBO e il controtenore Philippe Jaroussky fare tappa a Parigi, Mosca, Berlino, Francoforte, Stoccarda, Monaco, Lussemburgo, Brussels, Barcellona, Pamplona, Madrid con un programma di arie composte da Porpora per Farinelli; l’anno si è concluso con vari concerti con Maurice Steger e un tour di VBO assieme a Gauthier Capuçon durante il quale hanno suonato anche al Musikverein di Vienna e alla Philarmonie di Colonia.

Nel febbraio del 2014 VBO e Philippe Jaroussky sono stati protagonisti di un tour negli Stati Uniti, in cui hanno eseguito un programma incentrato sui due famosi castrati del Settecento, Carestini e Farinelli, intitolato “A legendary battle: Handel-Carestini vs Porpora- Farinelli”. Sempre negli Stati Uniti VBO si è esibita con il violoncellista Mario Brunello e concerti di Vivaldi, Boccherini e Sollima. Nei mesi successivi l’Orchestra ha suonato in Bulgaria e Slovenia con Giuliano Carmignola e a Istanbul con Mario Brunello.

Tra aprile e maggio di quest'anno Philippe Jaroussky e VBO sono stati impegnati in un tour in Asia, durante il quale si sono esibiti a Taipei, in Cina, Corea, Giappone e Hong Kong. 

La stagione 2014-2015 vede VBO impegnata in una serie di concerti in Italia, Croazia e Messico con il mandolinista Avi Avital, con il quale, tra febbraio e marzo 2015, effettuerà un tour negli Stati Uniti; concerti con il contralto Marie-Nicole Lemieux a Parigi; recital a Mosca e San Pietroburgo con il contralto Sonia Prina; una prima collaborazione con la violinista Nicola Benedetti a Baden-Baden; l’uscita di un CD per Deutsche Grammophon di concerti per mandolino con Avi Avital. 

Per quanto riguarda l’attività discografica, VBO ha firmato un contratto in esclusiva per l’etichetta Deutsche Grammophon Gesellschaft con cui ha registrato, in prima mondiale, la serenata Andromeda liberata, oltre a concerti per violino con il violinista Giuliano Carmignola, e a Arie d’opera di Handel con Magdalena Kozena.

Venice Baroque Orchestra si avvale della collaborazione della Fondazione Cassamarca – Treviso.